Più che mai è arrivato il momento di un cambio di prospettiva su: vita, tecnologia e business. Per esercitare una professione digitale intellettuale da libero professionista ma non solo, essere imprenditore a capo di una piccola, media azienda o qualsiasi essa sia per un futuro digitale, non potrai fare a meno creare, configurare e gestire un account Google My Business.

In questo articolo tutorial (Pillar Page Google My Business), affronteremo in maniera semplice, ma approfondita, tutti gli aspetti legati alla gestione di un account Google My Business.

Nonostante sia tuttora poco pubblicizzato, Google My Business è uno strumento di marketing essenziale per le aziende, soprattutto per quelle di piccole e medie dimensioni.

Non è proprio un social network, ma non è nemmeno un annuncio Google tradizionale.

Piuttosto, si inserisce da qualche parte tra i due, dandoti la possibilità di aggiornare le tue inserzioni di Google Maps e Ricerca in tempo reale, così che cose come, orari di apertura, numeri di telefono e altre informazioni siano sempre aggiornati.

Prima di entrare nel vivo e scoprire come creare, configurare e gestire un account Google My Business, vediamo perché è così importante imparare a utilizzare questo servizio con tutti i vantaggi offerti. Ho preparato una prima infografica (1 pagina di un eBook gratuito che ho in servo per te) per aiutarti ad avere il giusto atteggiamento (Mindset) ed iniziare questo percorso tenendo presente in primis come primo obbiettivo aiutare Google perché lui ti possa premiare nel tuo business.

Infografica Locandina Guida completa Google My Business. Aiutare Google perché lui mi aiuti nel My Business.
Introduzione guida eBook Gratis di Google My Business | 1 Obbiettivo "aiutare Google perché lui mi aiuti nel My Business"

Non c'è un ordine cronologico sull'infografica che hai appena visto ma di certo il continuo aggiornamento che dovrai svolgere sarà la base per una buona ottimizzazione della scheda Google My Business.

Che cos’è Google My Business?

Google My Business è lo strumento all-in-one che ti consente di creare la tua presenza sul web, raggiungere più clienti, aumentare il traffico sul sito e guadagnare di più.

Con Google My Business, puoi gestire le recensioni e contattare rapidamente i clienti che ti lasciano un feedback. Avendo delle funzionalità simili a un Social Network standard, ti offre un modo efficace per gestire e rispondere alle recensioni di Google della tua attività

Screenshot dedicata alla sezione delle recensioni di Google My Business
Immagine dell'area di Google My Business dedicata alla sezione delle recensioni

e puoi persino creare un post secondo le norme relative ai contenuti di Google (con calma guarda qui un mio video dedicato) direttamente dalla dashboard della scheda Google per coinvolgere il pubblico e distinguerti dalla concorrenza.

Ciò indirizzerà più traffico fisico alla tua attività e alla fine ti lascerà con clienti più soddisfatti (e recensioni migliori!). Dopotutto, l'ultima cosa che vuoi è che le persone non siano sicure dei tuoi orari o vedano che hai più recensioni negative senza risposta.

Google My Business, inoltre, ti dà il pieno controllo della tua immagine a livello locale. Una scheda aggiornata, infatti, ti garantisce che i tuoi clienti sappiano sempre come e quando raggiungerti. Anche per questo ricorda di aggiungere immagini contestuali.

Se il controllo e la semplicità di gestione sono ciò che cerchi, questo strumento ti fornirà le informazioni e la sicurezza per sapere esattamente come sta andando la tua attività.

Quali sono i vantaggi di Google My Business?

Google My Business è uno strumento potente che offre una serie di vantaggi tanto alle aziende e professionisti quanto ai clienti che ci si affidano. Ecco i vantaggi più evidenti di GMB che è in grado di offrire:

  • Migliorare la strategia SEO locale: se sei una piccola impresa che serve clienti nell'area circostante, questo strumento offre alla tua attività la possibilità di essere visto su Google. La tua agenzia SEO dovrebbe aiutarti a creare una presenza solida su Google My Business e a ottenere il Local Pack per la tua attività commerciale. P.S. se ancora non hai deciso oppure hai dei dubbi, mi puoi sempre chiedere un consiglio gratis parlando direttamente con me.
  • Comunica i dettagli essenziali dell'attività commerciale: i potenziali clienti che visualizzano la scheda della tua attività commerciale saranno in grado di vedere rapidamente e facilmente gli orari di apertura, l'indirizzo e il numero di telefono, oltre ad altre informazioni utili. Per questo è fondamentale mantenere la tua scheda costantemente aggiornata.
  • Recensioni dei clienti: i tuoi clienti possono lasciare recensioni sulla tua attività. Positive o negative che siano, è importante mantenere un atteggiamento positivo e proattivo nei confronti dei tuoi clienti e dei loro feedback.
  • Post di Google My Business: puoi creare post che appariranno nei risultati di ricerca per dispositivi mobili, aumentando la tua visibilità. Puoi utilizzare questi post per comunicare messaggi importanti ai tuoi clienti come offerte e promozioni ma anche novità ed eventi.
  • Informazioni sui clienti: puoi ottenere dati e preziose informazioni sul tuo pubblico. Cliccando sulla voce 'Statistiche' della tua dashboard, scoprirai: in che modo i clienti trovano la tua scheda Google My Business, ovvero se l’hanno fatto digitando direttamente il nome della tua azienda in 'Ricerca Google' o in maniera indiretta, tramite la ricerca di prodotti o categorie di prodotti e perché no, trovandoti attraverso la vista strategica donata dalle Local Pack. Se i clienti ti trovano su Google Maps o su Ricerca Google. Le azioni più comuni che i clienti effettuano sulla tua scheda Google My Business come visite al sito, chiamate e richieste di indicazioni (anche richiedere un preventivo).

Con il post di Google My Business è possibile oltretutto informare i tuoi clienti su eventuali cambiamenti messi in atto dalla tua attività a causa dell'emergenza Covid-19.

Google My Business Dashboard centrale: strumenti di comunicazione per emergenza Covid-19
Screenshot dashboard centrale di Google My Business | Aggiorna i clienti e rimani in contatto durante l'emergenza del Covid-19

Come creare e configurare un account Google My Business

Senza ulteriori indugi, tuffiamoci nella pratica e andiamo a creare e configurare un profilo Google My Business per la tua azienda. Nota che prima di iniziare questo processo avrai bisogno di un account Google, quindi assicurati di averne già creato uno in precedenza altrimenti non potrai gestire questi primi 3 step.

Primi tre passi per creare un nuova scheda Google My Business con account gmail.com
Infografica con i primi 3 step per creare un scheda GMB con un account @gmail.com

Un altro consiglio che mi sento di darti è quello di configurare il tuo nuovo account da desktop o da laptop: l’esperienza è più comoda, la navigazione più intuitiva e il processo risulta nell'insieme più immediato.

Di seguito sono riportati 7 semplici passaggi per creare e configurare il tuo primo account Google My Business.

  1. Vai su google.com/business. Assicurati di aggiungere questo indirizzo ai preferiti, poiché ti servirà per accedere al tuo profilo Google My Business in futuro.
  2. Accedi al tuo account Google. Se non possiedi un account Google, visita google.com/accounts, dove potrai creare un account gratuito con qualsiasi indirizzo.
  3. Fai clic su ‘Gestisci ora’. All’interno del sito di Google MyBusiness, clicca su 'Gestisci ora' nell'angolo in alto a destra dello schermo.
  4. Inserisci il nome della tua attività al centro dello schermo. Tieni presente che la tua attività potrebbe precompilare i dati dei registri pubblici, quindi selezionala dal menu a discesa se viene visualizzato. Quindi fai clic su 'Avanti'.
  5. Aggiungi l'indirizzo della tua attività. Quindi, dopo aver cliccato sul pulsante ‘Avanti’, scegli se la tua azienda esegue servizi o vende prodotti al di fuori della località che hai inserito. Se possiedi un’attività online, assicurati di selezionare la seconda opzione.
  6. Scegli una categoria per la tua attività. Sii il più preciso possibile con questa selezione in modo da classificarti per gli elenchi giusti in Ricerca Google e Maps. Quindi, premi su 'Avanti'.
  7. Aggiungi il numero di telefono e l’indirizzo del tuo sito web. Nella schermata sui dettagli di contatto, aggiungi il tuo numero di telefono e il tuo sito web nella casella di testo al centro dello schermo. Quindi, fai clic su 'Avanti' e scegli un'opzione di verifica per verificare la tua attività: questo può essere fatto tramite telefono o cartolina.

Dopo aver creato e configurato il tuo profilo, per utilizzare al
meglio Google My Business, dovrai necessariamente verificare la tua
attività
.

Le aziende non verificate non sono in grado di pubblicare aggiornamenti di stato, aggiornare le informazioni sull'attività o visualizzare report e statistiche della scheda Google My Business.

Dopo aver verificato le tue informazioni, la tua attività è pronta per andare su Google My Business. Ora puoi utilizzare tutte le potenti funzionalità del servizio GMB e pian piano con l'aiuto di uno specialista dare inizio all'ottimizzazione della scheda.

Come gestire il tuo Account Google My Business: perfezionare gli ultimi dettagli

Dopo aver configurato il tuo account, è tempo di aggiornare le informazioni sulla tua attività o quelle del tuo cliente. Ciò include cose come: orari di apertura, menu, un elenco di servizi e altre informazioni aziendali vitali.

Per fare ciò, guarda sul lato sinistro della schermata di Google My Business e fai clic sul pulsante 'Informazioni'. Qui puoi vedere un'anteprima della tua scheda Google My Business e puoi apportare modifiche a tuo piacimento.

Screenshot della sezione sinistra di Google My Business per inserire informazioni aziendali
Categoria Informazioni sezione di sinistra di Google My Business | Informazioni aziendali vitali

Fare una modifica è semplice: basta fare clic sull'icona della 'penna' a destra dell'etichetta. Ti consiglio di aggiornare quante più informazioni possibili in questa schermata per dare un aspetto professionale al tuo business e per offrire ai clienti le informazioni di cui hanno bisogno, prima che si mettano in contatto con te.

Aggiungere immagini contestuali alla scheda Google My Business

Compilata la pagina delle informazioni, arricchisci la tua scheda con contenuti visivi pertinenti, immagini contestuali con l'argomento e/o prodotto trattato. Le immagini includono un logo, una foto di copertina e qualsiasi immagine e video ausiliario che desideri aggiungere alla pagina della tua attività.

Per fare ciò, fai clic sulla scheda 'Foto' nell'angolo sinistro della tua dashboard. Nella pagina delle immagini, ti verrà chiesto se desideri aggiungere una foto di copertina e un logo alla tua pagina. Fallo il prima possibile, in modo che la tua scheda Google My Business sia visivamente completa fin dall'inizio.

Schermata Google My Business screenshot per dove caricare immagini e video
Caricare immagini velocemente in Google My Business

Quindi, naviga attraverso il resto delle opzioni sullo schermo e aggiungi altre foto alla tua scheda. Per esempio, puoi aggiungere riprese di interni, video e persino foto sferiche della tua attività.

Ti consiglio di aggiungere quante più foto e video possibili alla tua scheda: ciò permette ai potenziali clienti di avere una visione completa della tua attività, invogliandoli a recarsi di persona nel tuo negozio (e ottenere la migliore reputazione del Brand). Nota importante: non a caso, proprio in uno dei prossimi articoli parlerò del Full Funnel Google My Business: come catturare un utente local, consegnarlo alla vostra attività, quando già si trova all'interno della scheda, all'imbuto (Funnel) di questi 3 step: scoperta (listing) - prendere coscienza del prodotto ricercato (my private label) - azione finale (chiusura acquisto online e/o relazione e quindi rapporto umano con il cliente presso il negozio fisico).

La dashboard di Google My Business

Dopo aver creato un account, rivendicato e verificato la tua attività, sarai in grado di visualizzare e gestire tutte le funzionalità del tuo account tramite la dashboard Google My Business, disponibile sia in versione desktop che mobile.

La dashboard da desktop presenta una navigazione intuitiva, ripartita in due sezioni principali. Sulla destra puoi trovare quelle che con buone probabilità userai con maggiore frequenza:

Infografica Dashboarard da Desktop di Google My Business: sezione sinistra e destra
Infografica dashboarard vista da desktop con sezione sx e sezione dx

Strumenti creativi. Qui puoi creare post, aggiungere un logo e creare annunci (Google Ads).

Rendimento. Offre una panoramica delle statistiche sulla tua attività, tra cui visualizzazioni, ricerche e attività. Imparare come analizzare e interpretare i dati di GMB Insights è una skill irrinunciabile, che ti permetterà di prendere sempre le decisioni di marketing più remunerative.

Completa la tua scheda. Panoramica sulla completezza del tuo profilo. Il risultato viene espresso in percentuale.

Crea post. Qui puoi creare un nuovo post e visualizzarne le statistiche, come il numero di visualizzazioni e clic, per misurare l’efficacia della tua comunicazione.

Tour virtuali di Google. Consiste nella creazione di una panoramica della tua attività con immagini a 360 gradi.

Aggiungi un gestore alla tua attività. Questa funzione ti permette di invitare altri utenti a gestire il profilo della tua azienda.

La tua attività su Google. Qui puoi visualizzare la tua attività su Maps e Ricerca.

Ultime recensioni. Qui trovi la panoramica delle valutazioni ricevute e il collegamento per gestire le recensioni.

Accedi alla versione completa del profilo della tua attività. In questa sezione, puoi scaricare l'app per dispositivi mobili di Google My Business.

Infografica dei vari Mobile per la App Google My Business
Infografica delle varie dashboarard da vista App Mobile Google My Business

L'app GMB ti consente di gestire la tua presenza online. Ecco ciò che ti permette di fare:

  • Rispondere alle domande e ai messaggi dei clienti in tempo reale, grazie agli avvisi di notifica.
  • Gestire l'aspetto della tua azienda su Google Maps e Ricerca Google.
  • Guardare come i clienti scoprono e interagiscono con la tua attività tramite Google.
  • Condividere aggiornamenti e foto sulla tua attività, eventi e offerte speciali.
  • Modificare i dettagli della tua attività, come numero di telefono, indirizzo e orari di apertura.

Nelle voci della sezione di sinistra, invece, troverai altre funzioni piuttosto utili tra cui ‘Foto’ ma non solo, potrai visualizzare le foto aggiunte più di recente, le visualizzazioni che hanno ricevuto e un collegamento per gestirle - e il website builder di Google My Business, grazie a cui potrai creare in maniera gratuita una vetrina online per la tua attività.

Come ottimizzare la tua scheda Google My Business

Rivendicare e verificare il tuo account Google My Business sono passi obbligatori per portare la tua attività online e acquisire nuovi clienti. Tuttavia, il lavoro fatto fin qui si rivelerebbe vano senza il "terzo anello della catena": l’ottimizzazione della scheda.

Le best practice sfornate da Google vengono spesso aggiornate e di questo devi esserne al corrente per ottenere una scheda GMB ben ottimizzata. Pertanto, per ottenere il massimo, è necessario rimanere costantemente aggiornati su questo comparto dedicato a Google My Business.

Quando ottimizzi una scheda Google My Business, non stai soltanto aiutando la tua attività a posizionarsi meglio nei risultati di ricerca, ma stai anche incoraggiando le persone che vedono la tua scheda a contattarti o a farti visita al negozio fisico. P.S. e ricorda, sempre più inizieranno a vedere la tua attività anche attraverso Google Maps.

Di seguito, ti presento una checklist delle procedure a mio avviso indispensabili quando si tratta di ottimizzare un elenco indispensabile per Google My Business, quindi:

  1. Richiedi o crea una scheda Google My Business.
  2. Verifica la tua scheda per dimostrare che si tratta di un'attività legittima.
  3. Configura gli utenti autorizzati ad accedere al tuo account.
  4. Ottimizza le informazioni sulla tua attività (nome, indirizzo, telefono, orari, categorie, etc.).
  5. Aggiungi foto e video.
  6. Aggiungi prodotti, servizi o menu a seconda dei casi.
  7. Precompila domande e risposte nella tua scheda.
  8. Imposta un'offerta di benvenuto e utilizza regolarmente Google Post.
  9. Considera l'idea di abilitare l'Assistente Google e/o la messaggistica diretta.
  10. Prendi in considerazione l'idea di abilitare Prenota con Google.
  11. Collega la tua scheda GMB a Google Ads e/o Google Merchant Center.
  12. Incoraggia, monitora e rispondi alle recensioni.
  13. Controlla e aggiorna regolarmente la tua scheda.
  14. Ottieni assistenza per domande, problemi o sospensioni GMB.

Puoi anche leggere: Come ottimizzare la scheda Google My Business per apparire nelle Local Pack

Come utilizzare Google My Business per il marketing e la gestione delle recensioni

Google ha notevolmente potenziato le funzionalità di marketing della scheda My Business negli ultimi anni. In particolare, le aziende possono ora pubblicare aggiornamenti di stato nelle schede e rispondere alle recensioni dei clienti direttamente dalla dashboard di Google My Business.

Queste funzionalità ti consentono di commercializzare meglio la tua attività e di fornire una straordinaria esperienza al cliente. Ecco come utilizzarle.

Pubblicazione degli aggiornamenti di stato su Google My Business

Gli aggiornamenti di stato su Google My Business sono molto diversi dagli omologhi su Twitter, Facebook e altri social network.

Innanzitutto, le persone non possono seguire gli aggiornamenti sullo stato della tua attività, ma possono scovarli soltanto cercando attivamente la tua attività in 'Ricerca Google' o nelle inserzioni di Google Maps.

Ciò significa che solo i nuovi lead vedranno i tuoi aggiornamenti di stato.

Con questo in mente, concentrati sulla pubblicazione di promozioni, annunci di vendita e occasionalmente link a un post del blog sul tuo account Google My Business: sono queste le tipologie di contenuto in grado di attrarre nuovi clienti e di far crescere il tuo business.

Per pubblicare un nuovo aggiornamento di stato, fai clic sulla scheda Post sul lato sinistro dello schermo. Quindi, fai clic sul pulsante 'Crea il tuo primo post' al centro dello schermo.

Ora puoi creare il tuo primo post di Google My Business. Nella parte superiore del post maker, puoi scegliere tra quattro diversi tipi di post: novità, evento, offerta e prodotto.

Dimostra ai tuoi lead che tieni alla buona esperienza del cliente, dando un'ottima impressione della tua azienda. Assumere un atteggiamento attivo e coinvolto, interagendo a ogni feedback ricevuto, è uno dei metodi più semplici ed efficaci per ottenere più recensioni su Google My Business e aumentare la visibilità della tua attività.

Come affermato in precedenza, puoi rispondere alle recensioni dei clienti all'interno della scheda 'Recensioni'. Ti consiglio vivamente di rispondere a ogni recensione ricevuta dalla tua attività, indipendentemente dal fatto che sia positiva o negativa.

Quanto costa Google My Business?

Concludiamo questo articolo rispondendo a una delle domande più ricorrenti sull'argomento: ma quanto costa Google My Business?

Risposta breve: per il momento niente! Creare e gestire un account Google My Business è completamente gratuito, così come è gratuito inserire un’attività su Google Maps.

Google My Business e Google Maps sono due strumenti che viaggiano insieme e che permettono, se ben utilizzati, di impostare efficaci strategie per aumentare le vendite online e portare più clienti al tuo negozio tenendo in considerazioni le tecniche più affini della SEO tradizionale e non solo Local.

In sintesi, ecco la lista di tutte le azioni che puoi effettuare gratuitamente grazie alla tua scheda:

  • Aggiungere foto e video alla tua scheda.
  • Scrivere più dettagliatemente possibile la descrizione della tua attività.
  • Utilizzare le domande e risposte di Google My Business.
  • Creare post di Google My Business collegato alla categoria 'prodotti' per mostrare offerte e promozioni e perché no, far conoscere il tuo e-commerce.
  • Aggiungere servizi e prodotti, soprattutto quelli che reputi più interessanti per il tuo business online.
  • Incoraggiare i tuoi clienti più fedeli a seguirti su Google Maps ed imparare a gestire Maps sotto una nuova ottica.
  • Gestire le recensioni a 360 gradi.
  • Utilizzare l'app Google My Business per una maggiore e diretta interazione.
  • Aggiornare l'orario di lavoro, la posizione, le informazioni di contatto e la descrizione.

Utilizzando Google My Business Insights, inoltre, potrai apprendere:

Animazione dell'area statistiche di Google My Business - Insights
Statistiche Google My Business - Sezione Insights
  • Quante persone visitano il tuo sito web.
  • Quante persone hanno cercato indicazioni stradali.
  • Quante persone ti hanno chiamato.
  • Quante persone hanno visualizzato le foto della tua attività.
Screenshot informazioni su Google My Business Insights | Rendimento del nuovo profilo
Bottone (CTA) che porta alla visualizzazione del rendimento sul profilo Google My Business

Considerazioni finali | Ricordati di riguardare le Norme Google My Business

Innanzitutto "spero" che questa "Pillar Page GMB" ti abbia soddisfatto pienamente; per questo, non volendo essere ripetitivo, ricordo che il requisito imprescindibile per sfruttare pienamente Google My Business è quello di avere un profilo verificato. L'invito speranzoso che voglio farti è che tu possa tenere il tuo profilo, quindi la tua scheda accurata e completa, accertandoti che resti tale. Ricorda anche per questo di seguire i miei prossimi articoli per rimanere aggiornato sulle continue norme di Google My Business.

Tutte le norme di Google My Business - Guida di Google My Business
Ultimo aggiornamento: 10 luglio 2020Visualizza tutte le norme e le linee guida di Google My Business: Linee guida per la rappresentazione delle aziende su Google Norme relative ai contenuti dei p
Rimanere aggiornati sulle continue norme di Google My Business