Riuscire nell'impresa di creare contenuti unici e di valore, non è cosa da poco in quest'era! Per ogni settore, in primis, ci vuole grande studio, grande esperienza concreta in campo, ma soprattutto per chi vuole scrivere bene deve raggiungere una consapevolezza dell'argomento che si ottiene solo nel corso di molti anni.

Questo articolo ha la finalità di poterti aiutare nel comprendere come e perché dovrai investire su questo processo per offrire contenuti pertinenti al consumatore in target con il tuo prodotto o servizio.

Perché creare contenuti rilevanti e di alto valore

Il targeting contestuale è già e diventerà sempre di più la migliore opzione del futuro per tutti i consumatori che dovranno connettersi online: sceglieranno inevitabilmente dei contenuti di alto valore e rilevanti.

Devi sapere che Google eliminerà gradualmente i cookie di terze parti e impedirà il tracciamento individuale nel 2023.

Google vuole soddisfare le crescenti aspettative di privacy dei consumatori, e dal momento che i brand perderanno presto l'accesso al targeting comportamentale basato sui cookie, il targeting contestuale diventerà appunto, la migliore opzione!

La chiave dei contenuti pertinenti

I contenuti sono informazioni che riempiono un sito e che offrono al lettore ciò che sta cercando (praticamente sarebbe quello che sto cercando di fare su questo argomento).

La finalità è rendere un sito pertinente all’argomento trattato e rilevante per quell’argomento.

Un quarto dei consumatori a livello mondiale si aspetta una personalizzazione basata su interessi noti quando riceve comunicazioni dai brand. I contenuti pertinenti sono la chiave per fornire valore effettivo ai consumatori, attirando un pubblico più ampio sulla tua piattaforma online e coinvolgendolo in un canale digitale di tua proprietà, come il tuo sito web!

Dai blog post ai video esplicativi animati, ecco le diverse forme che un contenuto rilevante di alto valore può assumere nel 2022. Partiamo subito dal contenuto scritto.

Creare il contenuto scritto

I contenuti scritti sono il modo più popolare di comunicare e di gran lunga uno dei più utili per promuovere la fidelizzazione e la fiducia nel brand. Dovresti creare dei contenuti scritti catturano il tono e la voce del tuo brand, in modo da poter entrare in contatto con il tuo pubblico per fornire informazioni rilevanti che possono incoraggiare un acquisto. Ti aiutano anche a comparire nella pagina dei risultati dei motori di ricerca (SERP) per le ricerche pertinenti.

Arrivare all'obbiettivo di creare contenuti scritti per il proprio brand, significa anche impadronirsi di risorse online come i blog post, gli articoli, i guest post, i testi del sito web, le landing page, i testi delle e-mail e altro ancora. Sappi che tutte queste risorse sono ugualmente importanti, tanto quanto creare contenuti pubblicitari.

Quest'anno, le aree di contenuto scritto su cui concentrarsi sono 3: articoli e blog post, contenuti di siti web e scrittura UX.

Infografica percentuali: creare contenuti
Infografica contenuti percentuali e dati
  • I brand che sfruttano i contenuti scritti generano il 67% di lead in più al mese
  • Il 34% dei consumatori effettuerà un acquisto non pianificato dopo aver letto un contenuto scritto di qualità.
  • I brand che utilizzano i blog per scopi di marketing ottengono un ROI 13 volte maggiore rispetto a quelli che non lo fanno.

Creare contenuti per articoli e blog post

Articoli e blog post forniscono un metodo approfondito per condividere idee con i tuoi clienti, che si tratti di educare i lettori su un problema condiviso, informarli delle caratteristiche del tuo prodotto, o convincerli che sei un leader di pensiero nel tuo settore.

Rispetto ai contenuti brevi, come i post sui social, i contenuti lunghi come articoli e blog post generano 8 volte più visualizzazioni di pagina e 9 volte più contatti.

I tipi più popolari di articoli e blog post includono articoli "come fare a" (77%), seguiti dagli elenchi "i 10 migliori" (57%) e da notizie e tendenze (47%).

La tua strategia per il 2022 dovrebbe quindi prevedere la pubblicazione regolare di un mix di questi tipi di post di blog e di articoli per per mantenere il tuo pubblico coinvolto e informato e portare traffico prezioso al tuo sito web, qualsiasi esso sia.

Creare contenuti per siti web

Ogni parola scritta sul tuo sito web dovrebbe informare i tuoi clienti (e naturalmente i motori di ricerca) circa lo scopo del tuo sito web.

Chi sei? Cosa fai? Ogni frase è un'occasione per mostrare il tuo brand in modo coerente, compresa la Tone of voice (voce e tono in similitudine). E ogni parola scritta nel tuo sito web è una straordinaria opportunità per conquistare i clienti.

Quando crei i contenuti per il tuo sito web, come le landing page o le pagine di servizio, non dimenticare di ricercare e includere nei testi parole chiave rilevanti.

Le parole chiave sono le frasi che i consumatori digitano nei motori di ricerca per trovare ciò che stanno cercando. Includendo queste frasi nei contenuti del tuo sito web, aumenterai le possibilità che i consumatori ti trovino quando cercano un prodotto o un servizio simile.

Contenuti incentrati per e-Commerce

È inevitabile, per vendere online i contenuti devono essere incentrati sul prodotto. Se gestisci un negozio di e-Commerce, probabilmente sai già cosa si intende per contenuti incentrati sui prodotti.

I brand con il loro marchio, basati sulla vendita al dettaglio, spesso si affidano ai contenuti relativi ai prodotti per promuovere le vendite e incoraggiare le decisioni di acquisto.

Al giorno d'oggi, i contenuti relativi ai prodotti possono anche contribuire a ottimizzare i tuoi sforzi in termini di SEO per un approccio di marketing olistico. Per essere accattivanti, i contenuti relativi ai prodotti devono offrire un mix ottimale di descrizioni ed immagini ottimizzate.

Le descrizioni dei prodotti sono l'occasione perfetta per convincere i consumatori a fare un acquisto. Spiega tutto ciò che c'è da sapere sul prodotto: cos'è, cosa fa, a chi è destinato, ect..

Non solo contenuti pertinenti, ma scritti e redatti in modo che abbiamo all'interno delle parole chiave pertinenti; questo lavoro faticoso per individuare le keyword, aiuterà i motori di ricerca di categorizzare facilmente ogni prodotto in modo che i consumatori lo trovino rapidamente. Protesti leggere anche "come si faceva una scheda prodotto definitiva nel 2020".

Le Best Practice della Scheda Prodotto: anno 2020 odissea online!
Ecco come fare per ottenere il massimo risultato sull’indicizzazione ed il posizionamento della vostra scheda prodotto in riferimento al vostro settore merceologico.
Esempio di contenuti nella scheda prodotto efficace nel 2020 

Creare una buona scrittura di contenuti grazie alla Writing User Experience

La scrittura UX, abbreviazione di "user experience", è un tipo di contenuto scritto che spesso viene trascurato. Tuttavia, il modo in cui scrivi un contenuto sul tuo sito web gioca un ruolo fondamentale nell'esperienza utente dei consumatori.

  1. Gli utenti sono in grado di interagire facilmente con i tuoi prodotti digitali?
  2. Sanno cosa accade quando toccano un determinato pulsante o come modificare qualcosa all'interno del software o dell'app?

Se hai risposto "No" a una qualsiasi delle domande qui sopra, sarai felice di sapere che una buona scrittura di contenuti UX può aiutarti a risolvere questi problemi.

Una buona scrittura UX spiega in modo comprensibile le azioni che gli utenti devono intraprendere quando visitano il tuo sito web o la tua App eliminando eventuali ostacoli per l'acquisto. Più facile è la navigazione sul tuo sito, più facile sarà per gli utenti fare acquisti con te. Per uso la definizione di Writing User Experience.

Contenuti localizzati da ottimizzare

Contenuto localizzato per l'impatto globale. Quando localizzi i contenuti, li ottimizzi per un pubblico specifico all'interno di una determinata regione geografica, come città, stato o paese.

Devi inoltre pensare ad ottimizzare i contenuti per area specifica. Quando ottimizzi i contenuti per un'area specifica, come per la creazione di contenuti in una lingua che il pubblico comprenderà o per cui aggiungerà sottotitoli, raggiungi più persone e consenti un impatto globale al tuo brand.

Tendenze contenuti Video

Creare contenuti multimediali nel 2022

Assicurati di creare contenuti rilevanti per i consumatori seguendo le tendenze
dei contenuti online 2022; rimani costantemente aggiornato su un approccio multimediale ai contenuti fino alla fine di ogni anno, poi rivedi i continui cambiamenti digitali per l'anno successivo.

Nel 2022, i tuoi contenuti devono essere multimediali: ciò significa che combinano il meglio dei contenuti scritti, video e immagini, dove possibile.

Ad esempio, il 69% dei consumatori ha dichiarato che preferirebbe guardare un breve video per scoprire di più su un prodotto o servizio, quindi è un'ottima idea suddividere le pagine di destinazione o le pagine prodotti con video e immagini di alta qualità.

Video che consentono acquisti su tutte le piattaforme - Nel 2021, i brand hanno sfruttato la popolarità dei video rendendo possibile l'acquisto per migliorare e abbreviare l'esperienza di acquisto.

Quest'anno e sicuramente il prossimo, ci sarà un aumento dei contenuti video che consentono acquisti su Facebook e Instagram, che apriranno pagine di destinazione o pagine prodotti mobile.

Creare un contenuto localizzato per l'impatto globale: quando localizzi i contenuti, li ottimizzi per un pubblico specifico all'interno di una determinata regione geografica, come città, stato o paese.

Contenuti Video

Se il 2022 è un buon indicatore di come sarà il 2023, i brand devono aspettarsi un'impennata dei contenuti video.

I contenuti video sono stati la principale forma di media marketing creata
nel 2021, seguiti da blog ed infografiche. Inoltre, stando a quanto sostengono i video marketer, i contenuti multimediali comportano un significativo ritorno sull'investimento (ROI) che i brand di oggi non possono ignorare.

  • Il 78% degli esperti di video marketing afferma che i video hanno contribuito direttamente ad aumentare le vendite.
  • L'84% degli esperti di video marketing afferma che i video li hanno aiutati a generare lead in target.
  • L'86% degli esperti di video marketing afferma che i video hanno aumentato il traffico verso il loro sito web aziendale.

Il marketing di video funziona perché le reti di social media odierne sono principalmente incentrate sui video.

Ad esempio, l'anno scorso gli utenti hanno guardato 12,2 miliardi di minuti di video, l'equivalente di 23.211 anni di contenuti!

Se vuoi che il tuo business continui ad essere competitivo nel 2022 e per gli anni addivenire, i tuoi video devono essere professionali e coerenti con lo stile e il tono del tuo brand.

Secondo le previsioni, i video che saranno popolari tra il 2022 ed il 2023 includono video esplicativi o whiteboard, demo di prodotti e spot pubblicitari corti.

Contenuti Video esplicativi

Un video esplicativo o whiteboard è perfetto per illustrare prodotti e processi complessi. Il 94% dei marketer afferma che i video hanno aumentato la comprensione di un prodotto o servizio da parte degli utenti.

I video esplicativi semplificano argomenti complessi o astratti in modo
coinvolgente, combinando flessibilità creativa con un visual branding avanzato.

Creare dei video esplicativi aiutano a illustrare diverse caratteristiche del prodotto in ambienti creativi che non sono limitati da situazioni di vita reale, come il luogo o le location scelte, il costo delle riprese, l'uso di effetti speciali o le dimensioni e la forma del prodotto. Anche le funzioni interne di un elemento o di una piattaforma software possono essere spiegate in modo molto dettagliato e semplice da comprendere.

Di seguito un esempio di Video esplicativo creato da Marco Montemagno
Marco Montemagno

Ben il 96% delle persone guarda video esplicativi per saperne di più su un prodotto. Hai un'App o un prodotto software da vendere? Otto persone su dieci affermano di aver deciso di acquistare un'App o un software grazie a un contenuto video esplicativo.

Creare Video esplicativi in live action

Anche filmare il tuo prodotto nella vita reale ha i suoi vantaggi. I video esplicativi in live action sono perfetti per mostrare il funzionamento di un prodotto se si tratta di un articolo tangibile che può essere pubblicizzato al meglio mostrandolo mentre viene utilizzato. In questo modo, il cliente può immaginare di utilizzare il tuo prodotto vedendolo in uso nella vita reale.

Comunicare contenuti attraverso questi tipi di video è più adatta alle demo di prodotti, ad esempio per mostrare l'efficacia e le caratteristiche (o l'utilizzo) di prodotti di bellezza, articoli di moda, arredamento o giocattoli.

Inoltre sono facili e convenienti da realizzare e puoi girarli in alta qualità anche con uno smartphone. Analogamente, questo tipo di video ha l'enorme vantaggio di creare una connessione a livello emotivo con i consumatori.

L'immagine di una persona o di un prodotto reale trasmette una sensazione più autentica rispetto a un cartone animato o a un'illustrazione, il che può conferire più credibilità per rendere il brand o marchio vincente. Inoltre, vedere il tuo prodotto in azione lo rende più facilmente identificabile da parte dei consumatori in un mercato decisamente sovraffollato.

I video esplicativi in live action aiutano a catturare le caratteristiche e i vantaggi unici dei tuoi prodotti senza dover scrivere centinaia di contenuti. Sebbene i blog post abbiano sicuramente un ruolo rilevante nella strategia dei contenuti, questi video condensano le stesse informazioni in un lasso di tempo più breve.

Non a caso, il 61% dei consumatori dichiara che le proprie decisionidi acquisto sono influenzate dalla visione di vlog su YouTube.

Una possibile alternativa ai video esplicativi in live action sono i Webinar. Perché quindi non far passare i contenuti attraverso i Webinar?

Se nel 2020 il 46% degli esperti di marketing ha dichiarato di essersi servito di webinar, la cifra è salita al 62% nel 2021.

Proprio come per i video esplicativi, i webinar spiegano il tuo prodotto e rispondono alle domande dei consumatori prima ancora che abbiano il tempo di formularle. I webinar sfruttano anche la componente umana, che contribuisce a creare credibilità e fiducia nel brand.

Il Podcast si può definire un contenuto?

Creare un podcast: ottima strategia di marketing per i tuoi contenuti

Incorpora i podcast alla tua strategia di marketing; non sbaglierai di sicuro dato che sono in continua crescita ed a mio avviso lo saranno sempre più.

Mentre solo il 22% degli adulti era a conoscenza deipodcast nel 2006, nel 2021 si parla del 78%, e di un totale di 383,7 milioni di ascoltatori di podcast nel mondo al mese.

Inoltre, utilizzare dei contenuti multimediali podcast dà forma alla voce e al tono del brand, oltre ad attirare una community di ascoltatori.

Contenuti per Google

Come vengono interpretati dal motore di ricerca Google

La pertinenza del contenuto è un fattore chiave per il ranking del motore di ricerca Google.

Anche altri fattori, quali ad esempio la velocità del sito, stanno assumendo sempre più importanza tra gli indicatori presi in considerazione nello stabilire il ranking dei contenuti.

Specialmente, Google cerca di simulare il comportamento umano per fornirti i migliori risultati di ricerca.

Scopo di Google è quello fornirti delle soluzioni grazie ai tuoi contenuti. Il motore di ricerca, fondato da Sergey Brin e Larry Page, analizza i termini di ricerca da te inseriti per soddisfare le tue intenzioni e fornirti dei risultati completi che possano rispondere realmente alle tue domande.

La pertinenza del contenuto viene utilizzata per indicare la pertinenza di un sito web, o di un articolo, in relazione ad un particolare termine o argomento di ricerca.

Contenuti più pertinenti con gli annunci adattabili della rete di ricerca - Guida di Google Ads
9 agosto 2018Il mese scorso, durante il Google Marketing Live, abbiamo spiegato come gli
Guida Google Ads: contenuti più pertinenti

Creare contenuti pubblicitari

Si possono trovare altre tipologie di contenuti da creare, non esistono solo i contenuti in questione appena elencati; del resto devi sempre tener presente che prima di creare contenuti devi pianificare il progetto, devi individuare se la tua tematica sarà in grado di attrarre il giusto pubblico di riferimento per soddisfare l'argomento ricercato. Di seguito non mi dimentico di elencare:

  • Comunicati stampa
  • Infografiche
  • Documenti
  • E-Book
  • Sondaggi
  • Ricerche di settore, etc..

Altri modelli di contenuti pubblicitari sono quelli da cogliere come opportunità, in altre parole "come cogliere la palla al balzo". Devi saper sfruttare gli avvenimenti, i tormentoni e le tendenze online perché saranno un’ottima strategia per i social media per creare annunci interessanti, divertenti e virali. Questo tipo di campagne pubblicitarie richiedono grandi investimenti, ma hanno un enorme potenziale.