Il marchio comincia dal nome ma si costruisce giorno per giorno in ogni singola azione dell'azienda, di questo vogliamo parlare oggi nell'articolo; comunque prima di iniziare con l'introduzione, sapendo che nella lettura troverai tre definizioni che spesso vengono confuse, abbiamo pensato di contraddistinguere subito ciascuna di queste.

Brand, marchio e logotipo: prima di costruire capiamo il significato

Premesso che la parola brand non è altro che la traduzione inglese di marchio; devi sapere che proprio il brand, con una concezione antesignana all'attuale, deriva dall'atto di marchiare il bestiame americano con l'effige del proprietario dell'allevamento nell'800. Per quanto in senso comune del termine il termine Brand sia equiparato al Logotipo, ovvero alla rappresentazione visuale del nome e del pittogramma associato all'azienda (esempio: la mela di Apple), la concezione moderna del termine include al suo interno una serie di altri elementi. Per esempio Patagonia ha come elemento del brand il suo purpose, ovvero le sue scelte precise di politica della gestione del prodotto e della comunicazione esterna. Tutti questi elementi, che genericamente vengono indicati come patrimonio di marca, sono il risultato di quello che il consumatore associa alla marca prodotto (individual brand).

Introduzione - Marchio vincente della Cola-Cola

Per prima cosa, iniziamo con una semplice domanda: di che
colore è il logo della Coca-Cola e che aspetto ha questo marchio vincente?

È molto probabile che tu abbia risposto correttamente a entrambe le domande basandoti esclusivamente sulla memoria.

Devi sapere che più del 92% della popolazione mondiale conosce l'iconica scritta in corsivo su fondo rosso del brand, che rende il logo della Coca-Cola il più riconoscibile al mondo.

E questo è solo un esempio del perché sia fondamentale poter contare su un branding adeguato.

Il branding è il processo di creazione di un'identità completa (tra cui logo, font, colori e valore azienda), che si distingua dalla massa e sia in grado di lasciare un effetto duraturo.

Dal momento che i consumatori impiegano circa 10 secondi per farsi un'opinione su un brand, poter contare su un marchio coerente è un fattore essenziale per ogni azienda, indipendentemente dal fatto che il tuo brand sia famoso come quello della Coca-Cola o ancora in fase di sviluppo.

Infografica di percentuali sulla salute del branding e coerenza del marchio
Infografica percentuali sulla salute del branding e coerenza del marchio

Questo significa che una strategia di branding coerente ti aiuterà a creare una base di clienti fidelizzati. Agli occhi dei clienti, la coerenza è una garanzia di affidabilità. Quanto più il tuo business è credibile, tanto più sarà degno di fiducia.

Ogni volta che investi nella coerenza del tuo brand, dimostri ai clienti la tua affidabilità. E ogni volta che reinvesti nel tuo brand, dimostri il tuo impegno verso la coerenza.

L'inizio dell'anno è il momento ideale per rinnovare l'immagine del tuo brand. Assicurati che il tuo business sia sempre al passo con i tempi con un branding che rispecchi le tendenze moderne e gli sviluppi socioculturali e investi in un nuovo look aziendale che rifletta la personalità e lo scopo del tuo brand.

Inizia con un logo che catturi la vera essenza del tuo brand!

Design del logo: fattore essenziale per costruire un marchio vincente

Si stima che il cliente medio veda ogni giorno tra i 7.000 e 10.000 annunci pubblicitari. Questo significa che i tuoi clienti sono esposti a migliaia di loghi ogni giorno e che distinguersi dalla massa con un logo inconfondibile è un fattore essenziale.

I loghi migliori sono facili da ricordare e senza tempo. In media, un logo dura 10 anni, ma loghi semplici come Google, McDonald's possono durare fino a tre volte di più; per non parlare dello storico logo della Nike che pochi conoscono.

Un logo efficace non è una spesa transitoria, ma un investimento duraturo in un brand coerente.

In tutto il mondo, i brand stanno rinnovano i rispettivi loghi privilegiando stili minimalisti che garantiscano il massimo impatto. I font e i caratteri tipografici tendono a essere meno elaborati, mentre i colori e la disposizione del font sono sempre più audaci.

Trova un equilibrio tra semplicità e stilizzazione con un logo in grado di rappresentare al meglio il tuo brand.

Lasciati ispirare da alcuni dei loghi creati della nostra web agency, più precisamente da specialisti del team grafico Digital Web 24.

Marca Apple: esempio di un logo vincente

L'immagine di copertina di questo articolo abbiamo voluto dedicarla al primo logo della Apple. Fu il primo della società di Cupertino, realizzato nel 1976 da Ronald Wayne, a volte indicato come il terzo Co-fondatore di Apple (assieme a Tim Cook e Steve Jobs). Il logo raffigura Isaac Newton seduto sotto un albero con una mela “penzolante” che sta sopra la sua testa.

Il primo logo della Apple non rappresenta da subito il volto dell'azienda che conosciamo oggi, ma dopo anni di studio del brand si è arrivati al simbolo di oggi. Questo è l'esempio di un logo tra i più vincenti della storia.

L'evoluzione del logo si manifesta principalmente attraverso questi 4 passaggi: semplicità, coerenza del marchio, capacità di essere ricordato (Memorability), l’essere degno di nota.

Style guide per brand: seguire la strada della coerenza

Il tuo brand si presenta con un aspetto del marchio, uno stile e una personalità coerenti?

I tuoi clienti sono in grado di riconoscere immediatamente i contenuti del tuo brand? Se hai risposto "No" a una di queste domande, probabilmente è il momento di creare una style guide per il tuo brand.

Una style guide garantisce la coerenza del brand su tutte le piattaforme.

È un insieme di tutti gli elementi che lo rendono unico, compresi i componenti estetici come logo e linee guida di design, nonché la voce ed il tono.

Nel corso del tempo, la style guide definirà una serie di direttive per la gestione del tuo business. Dalle iniziative di marketing alle relazioni con i partner esterni, la style guide ti aiuta di rimanere fedele alla tua identità in un mercato in continua evoluzione.

Se non sai bene da dove iniziare per creare la style guide del tuo brand, puoi rivolgerti ad un esperto di branding del nostro team che sappia indirizzarti verso la giusta direzione.

Il tuo marchio come risorsa sui social media

Il 2021 ha registrato quasi 4,5 miliardi di utenti di social media attivi in tutto il mondo e questa cifra è destinata ad aumentare nel 2022.

Man mano che le piattaforme dei social media sono popolate da un maggior numero di profili aziendali, la concorrenza potrebbe aumentare.

Aiuta il tuo brand a conquistare la fiducia e la fedeltà dei consumatori mettendo in mostra le migliori risorse sui social media; qui un esempio delle risorse dei servizi offerti da Digital Web 24.

Attira l'attenzione personalizzando il design del tuo profilo sui social media per rimanere coerente con la style guide del tuo brand per il 2022.

Se non sai quali risorse creare o la frequenza con cui dovresti pubblicare post, continua a leggere i nostri suggerimenti e consigli di social media marketing; inzia da subito ad adottare delle strategie per la rivoluzione dei Social Media.

Design del brand sul sito web

Che un sito web debba essere attraente, pratico e coerente con il tuo marchio è una cosa ovvia per la maggior parte delle persone. Quello che forse non tutti sanno è quanto sia importante che sia accessibile da qualsiasi dispositivo.

I clienti non navigano più solo dal computer.

Ora i dispositivi mobili rappresentano il 54,8% del traffico globale dei siti web e questo significa che il tuo sito deve essere ottimizzato per l'accesso da mobile.

Nel 2022, i clienti si aspetteranno che il tuo sito sia accessibile da uno
smartphone come da un computer desktop.
  • Ogni anno, i brand perdono circa 62 miliardi di dollari a causa di un'esperienza utente insoddisfacente.
  • Il 52% dei clienti non ritorna su un sito web a causa dell'estetica.
  • Il 74% dei clienti torna su un sito web che offre una buona esperienza UX per dispositivi mobili.

Per questo ora più che mai, è essenziale che il tuo sito web sia accessibile sia da desktop che da dispositivo mobile. Prova subito a fare un test mobile-friendly!

Mobile-Friendly Test - Google Search Console
Tool Google: test gratuito per vedere se il sito è ottimizzato Mobile-Friendly