Non abbandonare per lunghi periodi il tuo seguito di lettori. Pubblicare dei testi molto stimolanti “una tantum” non ti esime dal finire infondo alle pagine dei motori di ricerca.

Tutti i motori di ricerca preferiscono i siti web aggiornati con contenuti nuovi e inseriti di frequente, per questo nel tuo sito web e-commerce ti consigliamo di non smettere mai di inserire delle schede prodotto.

In caso di contenuto breve e specifico, la pratica dell’ottimizzazione si fonde particolarmente con quella della scrittura. Per realizzare una scheda prodotto bisogna infatti ragionare subito intorno alle keyword, ovvero a quelle parole chiave che chi cerca il nostro prodotto potrebbe inserire su Google o su un altro motore di ricerca.

Le parole chiave dovranno contenere il marchio del prodotto che vendiamo, se si tratta di un marchio conosciuto.

Anche nel tuo shop online la scheda prodotto definitiva, giustamente, è di vitale importanza: deve essere efficace a tal punto di avere una garanzia che ti porti continuamente degli ordini! Qui, si apre un'altro scenario incredibile a tal punto che, dopo i miei tanti anni di lavoro (anche come category manager presso CHL) e continui aggiornamenti sullo studio della SEO, mi chiedo: ma esiste veramente una guida definitiva per ottimizzare le schede prodotto in riferimento ad un qualsiasi settore merceologico?

Prima di metterti al lavoro è doveroso che tu sappia questo: il post blog e/o contenuto della scheda prodotto di un e-Commerce prima deve piacere al motore di ricerca e poi all'acquirente. Ricorda.

La pubblicazione dei post nel tuo blog e-commerce deve seguire un andamento costante e regolare che può essere giornaliero o settimanale. La cosa migliore è creare un piano editoriale da seguire regolarmente.

L'obbiettivo, attraverso il contenuto dell'articolo, è dare un ulteriore valore alla scheda prodotto nel vostro e-commerce (Nota bene: nell'articolo del Blog, dovreste specificare il più possibile l'articolo "già esistente nello shop", in modo che il vostro cliente o visitatore online possa beneficiare al massimo ed apprendere cose nuove ed uniche del prodotto in questione).

Apro una piccola parentesi a riguardo alla scheda prodotto (argomento di vitale importanza che potrai leggere in quest'altro articolo di 8 minuti: la scheda prodotto definitiva ) perché devi sapere che, sempre, a priori va progettato uno schema. Ogni sito è a se, ognuno diverso dall'altro perché ciascuno "dovrebbe" avere una strategia ben mirata che pochi hanno. Di seguito puoi vedere uno schema della struttura di esempio della scheda prodotto dello Shop Misterpoint (a suo tempo costruita con questo tool wireframe che consiglio: Justin Mind) con i contenuti distribuiti ed organizzati all'interno del dettaglio prodotto, rendendo anche comprensibili tutte le sezioni dedicate all'upselling e cross-selling (2 tecniche di marketing per l’e-Commerce). Naturalmente, mettere un "occhio di riguardo" nel capire dove collocare i pulsanti di richiesta informazioni, condivisione social, aggiunta al carrello, recensioni ed anche la vista del codice EAN "di vitale importanza" per la lettura dei motori di ricerca, etc.).

Fidelity wireframes scheda prodotto Misterpoint. Per vedere invece una scheda prodotto definitiva da customizzare nel 2020, clicca qui.

Questo proposito, sicuramente richiede grande impegno di tempo ed energie per l’amministratore del sito ma siccome è un passo fondamentale per aumentare il traffico sul proprio sito si può optare di affidarsi a dei professionisti esterni con una palestra alle spalle nel settore dell'e-Commerce.