Fai crescere la tua attività con Google Ads: la guida completa per Google ADS per le imprese locali con nuove novità da Google Shopping.

Come imprenditore hai probabilmente sentito parlare di Pay Per Click (PPC) e Google Adwords (ora sempre più ADS). Sfortunatamente, per molti proprietari di piccole imprese locali, può sembrare abbastanza complesso ma oggi, Google ADS non lo è più! Forse l'hai provato prima e non hai ottenuto i risultati sperati. La verità è che c'è un po' di curva di apprendimento quando si tratta di Adwords, ma i vantaggi la superano di gran lunga. In questa guida, ti mostrerò tutte le informazioni necessarie che devi conoscere per iniziare nel sentirti sicuro con Google ADS e, strada facendo, aiutarti a capire prima di tutto quali sono le differenze di queste terminologie che troverai nel tuo percorso (come ad esempio Adsense). Quindi iniziamo!

Nuova piattaforma Google Ads: un'introduzione basica.

AdWords, ora ADS, è la piattaforma pubblicitaria online di Google. Precedentemente, hai mai visto apparire annunci pubblicitari nella parte superiore o laterale di una ricerca di Google? Tali risultati provengono da AdWords "ADS". Ecco un esempio: supponiamo che tu gestisca un negozio specializzato di disinfettanti per la casa a Roma; sappiamo tutti che uno dei modi migliori per attirare molti visitatori sul tuo sito web è attraverso una buona ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) che gli permetterà di posizionarsi ai vertici di Google per una determinata parola chiave, in questo caso "disinfettanti per la casa a roma". Ora, usando la nuova piattaforma ADS, puoi fare un ulteriore passo in avanti e creare un annuncio come puoi vedere qui sotto nell'immagine processata da una nostra screenshot.

immagine serp google si vede annuncio google ads a pagamento con segnatori freccia rossa su scritta grassetto "Ad"

Nota come compare sopra anche il primo risultato (l'annuncio viene contrassegnato con il testo "Ad" in grassetto). Questo annuncio è stato creato per apparire specificamente quando un potenziale cliente ha digitato qualcosa che si riferisce alle parole chiave principali. L'obiettivo di un annuncio come questo è catturare l'attenzione dei potenziali clienti e quindi indirizzarli sul tuo sito web quando fanno clic sull'annuncio. Con Google ADS paghi solo quando qualcuno ha effettivamente cliccato sul tuo annuncio! Se lo vedono e non fanno clic, non ti viene addebitato alcun costo.

In che modo le aziende locali possono beneficiare di Ads?

Per dirla semplicemente, ADS ruota attorno alle parole chiave. Quello che vuoi fare è recuperare le parole chiave che le persone usano per trovarti online e creare pubblicità intorno a loro. Quando crei il tuo primo annuncio Ads, puoi impostarlo per mostrarlo alle persone in base a criteri specifici. Ciò è particolarmente utile per gli imprenditori locali poiché uno dei criteri è in linea con le persone che cercano parole chiave in una posizione specifica. Quindi, se sei un meccanico di auto di lusso a Roma, puoi creare un annuncio che viene attivato da persone che sono alla ricerca di parole chiave specifiche per auto di lusso come: "meccanico Audi Range Rover ripara o fornisce servizi Mercedes a Roma". Se crei un annuncio intorno a parole chiave mirate e con i tuoi criteri locali, puoi raggiungere un gruppo completamente nuovo di clienti che potrebbero non aver saputo prima della tua attività. Ora, capisci il potenziale di Google ADS?!

Un paio di cose da tenere a mente prima di iniziare con Google Ads.

Credo sia essenziale leggere questa introduzione prima di metterti al lavoro con Google Ads. Ci sono un paio di cose da tenere a mente. La cosa più importante è sapere cosa vuoi realizzare attraverso una campagna Ads. Se non hai le idee chiare, ci saranno ottime possibilità che tu spenda molto tempo e denaro per creare pubblicità e ottenere scarsi risultati. Vuoi essere in grado di capitalizzare su Ads e creare risultati che abbiano un effetto positivo sulla tua attività? Ecco alcuni esempi di obiettivi comuni per la maggior parte degli imprenditori locali: telefonate, iscrizioni su una landing page per catturate le email, vendite sullo shop online. Questi possono essere tutti risultati di una campagna Ads, quindi pensa cosa vorresti idealmente prima di iniziare.

Professionista digitale che attraverso un tablet fa vedere alcuni slogan per Google Ads

Infine, vuoi fare qualche ricerca e indagine di mercato sulle keyword più usate? La ricerca di parole chiave, che tratteremo in modo più approfondito in una sezione successiva, è molto importante per il tuo successo. Devi sapere quali parole chiave (keyword) i potenziali clienti cercano online per trovarti. Devi anche prestare attenzione ai tuoi concorrenti e metterti a confronto con loro; nota, dove e quando, i concorrenti vengono visualizzati nelle ricerche online. Se stanno attualmente pubblicando annunci, controlla la loro copia ed intestazione. Parti subito da qui: utilizza uno strumento gratuito come Keyword Planner per tracciare direttamente qualsiasi parola chiave specifica. Crea un semplice Word o Google Doc in cui puoi tenere nota di tutte informazioni che trovi all'interno di Google Keyword Planner, perché potrebbe tornarti utile quando è il momento di scrivere i tuoi annunci.

Come configurare il tuo account ADS passo per passo

screenshot accesso per nuovo account google ads

Ora dopo aver letto le varie introduzioni, è tempo di mettere in funzione il tuo account Google Ads

Iscriviti: vai al sito di Google Ads; se hai già un account Google che utilizzi per Gmail, puoi continuare con quell'indirizzo email o inserire una nuova email correlata alla tua attività. Se non hai un indirizzo email già associato a Google, ti verrà chiesto di creare un account. Questo è molto semplice e richiede solo pochi minuti.

Qual'è il tuo obbiettivo pubblicitario principale?

screenshot schermata del pannello interno di google ads per la scelta dell'obbiettivo

Dopo aver creato il tuo account, verrai guidato alla pagina successiva dedicata a 3 obbiettivi da scegliere:

  • Ricevere più chiamate;
  • Aumentare le vendite o le registrazioni sul sito web;
  • Ricevere più visite nella tua sede fisica.

Verso la creazione della prima nuova campagna

screenshot del backend di google ads in riferimento ai 4 passaggi da fare verso la creazione della prima campagna pubblicitaria a pagamento

Qui vedrai i 4 passaggi principali per la creazione di un primo annuncio che naturalmente sarà anticipato dal nome che si darà alla nuova campagna.

  • La tua attività e il tuo pubblico.
  • Il tuo annuncio
  • Budget e revisione
  • Impostazione della fatturazione

Impostare la tua attività ed il tuo pubblico di destinazione. Questo passaggio è molto importante per non perdere tempo ma sopratutto denaro nel cercare di raggiungere persone al di fuori della tua area geografica. Google ti farà gestire un'area privilegiata per iniziare il targeting e quindi protrai vedere a priori la copertura giornaliera stimata in base al budget e alla posizione. Avrai la libertà in qualsiasi momento di aumentare l'area a cui è indirizzato il tuo annuncio.

Ecco invece le istruzioni per come pubblicare un annuncio: (1) Accedi all'account Google Ads (2) Nel menu Pagina a sinistra, fai clic su "Annunci ed estensioni" (3) Fai clic sul pulsante più (+) e seleziona l'opzione "Annuncio di testo" (4) Inserisci un URL finale, il testo del titolo, quello della descrizione e quello nei campi "Percorso" facoltativi. Mentre digiti, nel riquadro "Anteprima annuncio" verrà visualizzata immediatamente una versione per dispositivi mobili e per desktop del tuo annuncio (5) Quando sei soddisfatto del tuo nuovo annuncio di testo, fai clic su "Salva annuncio".

Altro passaggio delicato è il Budget e la revisione. Puoi facilmente impostare un budget giornaliero e modificarlo in qualsiasi momento. Imposta il budget: sarà la prima cosa che vedrai; per questo voglio subito tranquillizzarti perchè grazie al sistema di Google Ads non devi preoccuparti di spendere accidentalmente, esempio 1.000 euro quando intendevi spenderne solo 100 euro. È utile sperimentare un pò con un budget contenuto per vedere come funzionano le prime campagne avendo la certezza che puoi effettuare tutte le revisioni che vorrai per aggiustare a lungo termine i tuoi obbiettivi.

Ora passiamo alle impostazioni della fatturazione richieste da Google. Niente di più semplice: qui scoprirai se la tua attività è idonea a utilizzare Google Ads attraverso le impostazione di pagamento. Sappi che Google accorda all'inserzionista una linea di credito per le spese pubblicitarie. Riceverai una fattura ogni mese. Per ulteriori dettagli sulla fatturazione e/o richieste nel caso tu appartenga ad una grande azienda, ti consiglio di controllare attraverso questo articolo se rientri nelle opzioni di fatturazione. Nota bene: per chi gestire più account Google Ads, come nel nostro caso, è possibile utilizzare la fatturazione consolidata in modo che arrivi il totale di tutte le attività dei vari account in un'unica fattura mensile.